[email protected]
  • it
  • es

Le Associazioni di riferimento

LE 11 COMPETENZE

ICF ha individuato 11 competenze chiave nel coaching suddivise in 4 aree.* Testo da ICF Italia

STABILIRE LE BASI

  1. Ottemperare alle linee guida etiche e agli standard professionali
    Comprendere l’etica e gli standard del coaching e essere in grado di applicarli in maniera appropriata in tutte le situazioni di coaching.
  2. Stabilire l’accordo di coaching
    Abilità di essere completamente consapevole e di creare una relazione spontanea con il cliente, impiegando uno stile aperto, flessibile e fiducioso.

CO-CREARE LA RELAZIONE

  1. Stabilire fiducia e vicinanza con il cliente
    Capacità di creare un ambiente sicuro e di supporto che genera continuo rispetto reciproco e fiducia.
  2. Presenza nel coaching
    Abilità di essere completamente consapevole e di creare una relazione spontanea con il cliente, impiegando uno stile aperto, flessibile e fiducioso.

COMUNICARE CON EFFICACIA

  1. Ascolto attivo
    Capacità di concentrarsi completamente su ciò che il cliente sta dicendo e non sta dicendo, di comprendere il significato di ciò che viene detto nel contesto dei desideri del cliente, e di sostenere l’espressione di sé del cliente.
  2. Domande Potenti
    Capacità di porre domande che portano alla superficie le informazioni necessarie per beneficiare al massimo la relazione di coaching ed il cliente.
  3. Comunicazione diretta
    Capacità di comunicare in modo efficace nel corso delle sessioni di coaching e di utilizzare un linguaggio che abbia il maggior impatto positivo sul cliente.

FACILITARE APPRENDIMENTO E RISULTATI

  1. Creare consapevolezza
    Capacità di integrare e di valutare con precisione diverse fonti di informazione, e di fare interpretazioni che aiutino il cliente a ottenere consapevolezza e quindi raggiungere risultati prefissati.
  2. Progettazione di azioni
    Capacità di creare con il cliente opportunità per l’apprendimento, durante il coaching e in situazioni di lavoro/vita e per intraprendere nuove azioni che porteranno il più efficacemente possibile ai risultati di coaching prefissati.
  3. Pianificare e stabilire obiettivi
    Capacità di sviluppare e mantenere un piano di coaching efficace con il cliente.
  4. Gestire i progressi e le responsabilità
    Capacità di mantenere l’attenzione su ciò che è importante per il cliente e di lasciargli la responsabilità di agire.