[email protected]
  • it
  • es

European Coaching & NLP Program
(accreditato ACTP)

CONTENUTI DEL CORSO

1° Modulo - Start Up

  • Le fondamenta del coaching, lo spirito del coaching ed i suoi profondi valori, in combinazione con l’integrazione delle tecniche di PNL.
  • Le differenze anche linguistiche tra coaching ed altre professionalità come consulenza, counseling, training ecc.
  • Le 11 competenze chiave del coaching previste dalla International Coach Federation.
  • Etica e privacy nel coaching.
  • Gli obiettivi ed il feedback, le fasi del coaching (intake, ongoing, final session).
  • La sospensione del giudizio e il diniego del consiglio.
  • La ruota della vita nella intake e nelle altre fasi del processo di coaching.
  • L’agenda e la responsabilità nel coaching, il silenzio e l’ascolto attivo.
  • Come stabilire fiducia e comprensione reciproca per relazionarsi al meglio con i coachee.
  • Come riconoscere il modus pensandi del cliente al fine di avvicinarsi alla sua interpretazione della realtà attraverso l’ausilio degli strumenti della Programmazione Neurolinguistica.
  • Illustrazione e sperimentazione del funzionamento del Coaching Package.
  • Realizzazione di un programma di coaching.
  • Come affrontare una intake session. Le fasi prima della sessione di coaching e post sessione di coaching: cosa fare e cosa evitare.
  • Funzione ed utilizzo sistematico della scheda cliente per ambire all’Eccellenza.

2° Modulo - Take Off

  • La comunicazione efficace nel coaching.
  • Dall’ascolto attivo, alle domande potenti, alla comunicazione diretta.
  • Come e quando utilizzare una domanda potente.
  • La tipologia delle domande e le domande del metamodello della Programmazione Neurolinguistica per favorire l’ascolto attivo, l’esplorazione del territorio e la formulazione di risposte altamente qualitative da parte del coachee.
  • La linguistica nel coaching per passare da un linguaggio preciso per la concretizzazione di un obiettivo ben formato ad un linguaggio vago e funzionale per la mobilitazione di risorse interne utili a ripristinare la motivazione e per l’individuazione della missione, della visione e di altro ancora.
  • Gli Sleight of Mouth di Robert Dilts nel coaching.
  • Come affrontare una ongoing session ed una final session.
  • La gestione del sé nel coaching sia dalla prospettiva del coach che del coachee.
  • La gestione del tempo nelle sessioni di coaching. Individuare e concordare con il coachee attività da realizzare tra una sessione e la successiva.
  • I valori e le convinzioni limitanti nel coaching.

3° Modulo - Flying

  • Come integrare al coaching la Programmazione Neurolinguistica (PNL) e come utilizzare le tecniche di PNL come lo swish per la motivazione.
  • Come utilizzare il cerchio dell’eccellenza ed il momento dell’eccellenza combinati al coaching per sostenere il coachee verso una duratura motivazione.
  • Il Reiss Profile ™ per analizzare le più profonde fonti motivazionali del coachee.
  • I principi di coaching provocativo di Frank Farrelly e l’apprendimento dei modelli verbali e non verbali della provocazione.
  • I principi delle Costellazioni familiari di Bert Hellinger e come integrarle nel coaching.
  • I principi dell’Analisi Transazionale di Eric Berne.

In questo modulo si apprende inoltre come avviare un processo di brainstorming nel personal coaching ma anche nel business coaching e nel team coaching.

  • Come utilizzare la tecnica Walt Disney Strategy ai fini dell’individuazione di una soluzione di qualità da parte del coachee.
  • I livelli logici di Robert Dilts applicati al coaching ai fini della individuazione del livello logico su cui lavorare in una sessione di coaching.
  • Come sfidare in maniera sana il coachee ai fini del superamento dei propri limiti.

4° Modulo - Turbulence

  • Coaching all’interno del contesto business.
  • Come gestire la relazione triangolare tra committente, coach e coachee.
  • Quali sono le trappole nel coaching.
  • Come individuarle e come affrontarle.
  • Come individuare rapidamente la tipologia di coachee che si ha dinanzi secondo i criteri di Steve de Shazer.
  • Principi di change management, leadership e mediazione da integrare nel coaching.
  • Il modello di sviluppo dei team di Bruce Tuckman.
  • La congruenza nel coaching come elemento fondante del coaching.
  • Tecniche decisionali per il personal, business e team coaching: l’analisi SWOT, l’analisi PEST, la logica Cartesiana, la time line applicata alla logica Cartesiana e la Walt Disney Strategy per il decision making ed il problem solving.
  • Come sviluppare con il coachee una missione e una visione personale, di reparto o dell’azienda.
  • Mentoring di gruppo ed individuale come previsto dalla International Coach Federation ai fini del processo di accreditamento dei Coach come ACC-PCC-MCC.
  • Assessment individuale sulle 11 competenze chiave del coaching come previsto dai criteri di certificazione della International Coach Federation.

5° Modulo - Landing

  • Il marketing nel coaching.
  • Aree di specializzazione nel mondo del coaching, focus su target di clientela precisi, focus su una o più tipologie di tipologie di coaching.
  • Come arrivare e come approcciare nuovi potenziali clienti.
  • L’uso dei social network ai fini dell’espansione della propria clientela come coach.
  • La celebrazione nel coaching.
  • I livelli di accreditamento della International Coach Federation ed i vantaggi di essere all’interno di una rete mondiale di coach professionisti.
  • Feedback finale da parte di tutti i partecipanti ed integrazione di tutto il corso attraverso una rivisitazione speciale del corso stesso.
  • Mentoring di gruppo ed individuale come previsto dalla International Coach Federation ai fini del processo di accreditamento dei Coach come ACC-PCC-MCC.
  • Assessment individuale sulle 11 competenze chiave del coaching come previsto dai criteri di certificazione della International Coach Federation.
  • Cerimonia di certificazione.

Scarica la brochure

Scarica la brochure in formato PDF, e scopri l’European Coaching & NLP Program!

Scarica la brochure!